clicca per info

MODUGNO - ELEZIONI POLITICHE: SCRUTATORI SCELTI CON SORTEGGIO TRA DISOCCUPATI E STUDENTI SENZA REDDITO

L'Amministrazione comunale di Modugno rende noto che anche in occasione delle elezioni politiche del 4 marzo 2018 gli scrutatori saranno scelti mediante sorteggio pubblico tra disoccupati e studenti senza reddito. Di seguito i dettagli... ...

MODUGNO: ANCHE LA SCUOLA "DANTE ALIGHIERI" PARTECIPA ALLA FESTA DELLA SCUOLA DIGITALE

Anche la Scuola "Dante Alighieri" di Modugno partecipa alla festa del Piano Nazionale Scuola Digitale promossa dal MIUR per raccontare le esperienze e i temi condotti sotto il segno dell’innovazione...

MODUGNO: SABATO 20 GENNAIO "PALMINA - AMARA TERRA MIA"

Sabato 20 gennaio la Compagnia Teatro Prisma inscena a Modugno, nella Chiesa del Purgatorio in piazza Sedile, lo spettacolo "PALMINA - AMARA TERRA MIA"...

ALESSIO REZZA PREMIATO DAL COMUNE DI MODUGNO

La Città di Modugno ha accolto con tanto calore e affetto domenica 14 Gennaio presso il Comune, Alessio Rezza, giovane modugnese fresco di nomina a Primo Ballerino del Teatro dell'Opera di Roma, traguardo di altissimo rilievo internazio...

IL MODUGNESE ALESSIO REZZA NOMINATO PRIMO BALLERINO AL TEATRO DELL'OPERA DI ROMA

Il modugnese Alessio Rezza è stato nominato, lo scorso 6 Gennaio, Primo Ballerino del Teatro dell' Opera di Roma...

A MODUGNO TORNA "LA BEFANA DELLA SOLIDARIETA' " CON LA SUA V EDIZIONE

Dopo il successo delle prime quattro edizioni, l'Associazione Culturale 70ZERO26 ripropone per il quinto anno consecutivo l’iniziativa benefica e senza scopo di lucro "La Befana della solidarietà". Quest'anno l'i...

MODUGNO: AL COMUNE 13MILA EURO PER INDAGINI ANTISISMICHE NEGLI EDIFICI SCOLASTICI

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, ha emanato alcuni giorni fa' un decreto con il quale risultano finanziate per oltre 13mila euro nuove indagini antisismiche in favore di tre scuole del Comune di Mod...

MODUGNO: SI CONCLUDE IL 5 E 6 GENNAIO LA VII EDIZIONE DEL "PRESEPE VIVENTE"

Si conclude il 5 e 6 Gennaio la VII Edizione del "Presepe Vivente" a Modugno, organizzato dai volontari dell'associazione culturale Giovani Tradizioni. Il 6 Gennaio Corteo dei Magi per le strade della città...

FELICE 2018 AI LETTORI DI "NEWS ONLINE"

"News Online" augura ai propri lettori un felicissimo Anno Nuovo 2018, con tanta Pace, Amore e Serenità a tutti. AUGURISSIMI!

  • MODUGNO - ELEZIONI POLITICHE: SCRUTATORI SCELTI CON SORTEGGIO TRA DISOCCUPATI E STUDENTI SENZA REDDITO

    Giovedì 18 Gennaio 2018 11:55
  • MODUGNO: ANCHE LA SCUOLA "DANTE ALIGHIERI" PARTECIPA ALLA FESTA DELLA SCUOLA DIGITALE

    Mercoledì 17 Gennaio 2018 17:32
  • MODUGNO: SABATO 20 GENNAIO "PALMINA - AMARA TERRA MIA"

    Martedì 16 Gennaio 2018 17:02
  • ALESSIO REZZA PREMIATO DAL COMUNE DI MODUGNO

    Lunedì 15 Gennaio 2018 12:38
  • IL MODUGNESE ALESSIO REZZA NOMINATO PRIMO BALLERINO AL TEATRO DELL'OPERA DI ROMA

    Mercoledì 10 Gennaio 2018 17:06
  • A MODUGNO TORNA "LA BEFANA DELLA SOLIDARIETA' " CON LA SUA V EDIZIONE

    Lunedì 08 Gennaio 2018 17:00
  • MODUGNO: AL COMUNE 13MILA EURO PER INDAGINI ANTISISMICHE NEGLI EDIFICI SCOLASTICI

    Venerdì 05 Gennaio 2018 15:38
  • MODUGNO: SI CONCLUDE IL 5 E 6 GENNAIO LA VII EDIZIONE DEL "PRESEPE VIVENTE"

    Mercoledì 03 Gennaio 2018 16:37
  • FELICE 2018 AI LETTORI DI "NEWS ONLINE"

    Domenica 31 Dicembre 2017 15:00
Home

ALTRE NOTIZIE:     Binetto     Bitetto     Grumo     Sannicandro      Toritto


DAL BARI ROMANTICO DI FASCETTI E CASSANO A QUELLO PRAGMATIVO DI GROSSO

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Venerdì 29 Dicembre 2017 09:58

Il calcio è cultura ed è anche arte. E come tale ha bisogno di alcuni tipi di personaggi che vadano al di là del politicamente corretto e delle ideologie prestrutturate...

 

 

 

 

 

 

Dal Bari romantico di Fascetti e Cassano a quello pragmatico di Grosso

Il calcio è cultura ed è anche arte. E come tale ha bisogno di alcuni tipi di personaggi che vadano al di là del politicamente corretto e delle ideologie prestrutturate. E senza dubbio in Puglia, soprattutto al Bari calcio, di personaggi del genere ne hanno avuti parecchi. Su tutti vanno ricordati Eugenio Fascetti e Antonio Cassano. Entrambi sono un pezzo di storia del Bari, la squadra più importante del calcio pugliese e una delle piazze più calde di tutto il calcio italiano. Come si può dimenticare il gol di Cassano all’Inter, quando il diciassettenne nato e cresciuto nei vicoli di Bari vecchia fece ammattire in un solo colpo Blanc, Panucci e Frey il giorno del suo esordio assoluto in Serie A? E probabilmente se non ci fosse stato lo stesso Fascetti in panchina quella sera né lui né Enynnaya avrebbero esordito, segnando un gol a testa. Ma la magia del calcio è questo e anche molto altro, e quella notte al San Nicola i pianeti si allinearono per favorire l’esplosione di una stella nel firmamento del calcio in un episodio di romanticismo come pochi altri.

Sebbene poco tempo fa il tecnico nato a Viareggio abbia espresso la sua delusione per il talento sprecato di Cassano, affermando inoltre che si sarebbe dovuto ritirare quanto prima, il rapporto tra i due è stato molto speciale e sanguigno. Secondo il fantasista, infatti, fu proprio il tecnico che lo lanciò l’unico ad aver capito davvero come fosse e a poter gestire in modo concreto il suo carattere, nonostante i grandi successi del talento barese arrivassero poi principalmente in maglia romanista. Ma adesso che il Bari milita nella serie cadetta in molti nostalgici rimpiangono quell’epoca dorata del club pugliese, nonostante il fatto che per gli esperti in scommesse sportive sulla Serie B il Bari di quest’anno sia una delle chiare favorite a tornare nella massima serie del calcio italiano. Adesso che si sono giocate 20 partite, infatti, i galletti sono terzi in classifica con 33 punti, uno in meno del Frosinone e tre in meno del Palermo capolista, e sono chiaramente candidati a tornare in Serie A dopo la retrocessione nella stagione 2010-11.

Con Fabio Grosso al comando i biancorossi stanno provando a offrire non solo un calcio divertente ma soprattutto pragmatico. Il campione del mondo 2006, formatosi nella Primavera della Juve dove ha riscosso una serie di successi, è propositivo e convinto che questo può essere l’anno buono per guadagnarsi così la possibilità di allenare in A, dove ha giocato e fatto bene per moltissimo tempo. Sfruttando la presenza di tre senatori esperti e di livello come il capitano Franco Brienza, l’attaccante Antonio Floro Flores e il difensore Mattia Cassani, Grosso è riuscito a plasmare un gruppo solido e risoluto. se aggiungiamo il grande rendimento dell’attaccante Cristian Galano, autore di 15 reti in 15 partite, allora possiamo davvero immaginare un Bari capace di fare il salto di qualità e tornare nella massima serie, quella dove Cassano e Fascetti costruirono un sogno.

 

 

 

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionali

 

 

 

 

 

 





 

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 29 Dicembre 2017 11:34
 

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Modugnonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri lettori

2352369
OggiOggi1071
IeriIeri2433
Questa settimanaQuesta settimana10886
Questo meseQuesto mese47563
TotaleTotale2352369
Modugnonline.it