clicca per info

IL VOLLEY S3 AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN MODUGNO

Domenica 29 aprile scopriamo il nuovo progetto sportivo con l’A.S.D. MODUGNO VOLLEY...

MODUGNO: INCONTRI TRA COMUNE E SINDACATI SUL SERVIZIO DI IGIENE URBANA

L'amministrazione comunale ha incontrato oggi i rappresentanti delle sigle sindacali Cgil e Fiadel Bari per approfondire le ragioni dello stato di agitazione degli operatori ecologici dipendenti della Ditta che gestisce il servizio di igiene u...

NASCE L'ASSOCIAZIONE "RINASCITA PER MODUGNO"

A Modugno nei giorni scorsi si è costituita l’Associazione “Rinascita per Modugno” che si prefigge di effettuare proposte concrete in relazione alle problematiche cittadine modugnesi. Presidente dell’Associazione &eg...

MODUGNO: PRESENTATO IL PROGETTO CULTURALE "LO SGUARDO BIANCO"

Teatro delle Bambole in collaborazione con il CEA Masseria Carrara ha presentato questa mattina, nel corso di una Conferenza stampa tenutasi presso la Sala “Beatrice Romita” a Modugno, il Progetto culturale Lo Sguardo Bianco ...

MODUGNO: PRIMA CARTA D'IDENTITA' ITALIANA PER BESNIK SOPOTI

È divenuta esecutiva la sentenza del Tribunale di Roma del 25 settembre 2017 che ha riconosciuto l'artista modugnese Besnik Sopoti “cittadino italiano dalla nascita”...

I.I.S.S."T.FIORE": APERTURA ISCRIZIONI CORSO GRATUITO POMERIDIANO

L'Istituto d'Istruzione Secondaria Superiore "Tommaso Fiore" di Modugno e Grumo Appula organizza il corso gratuito pomeridiano per conseguire il diploma. Sono aperte le iscrizioni...

ALL'AUCHAN DI MODUGNO TORNA "PET SHOW - AMICI A 4 ZAMPE"

Dopo il successo dello scorso anno il Centro Commerciale Auchan Modugno ha deciso di indire la seconda edizione dell’ appuntamento rivolto aglia amici 4 zampe, con un weekend che vede ospiti le associazioni del territorio impegnate in attivi...

MODUGNO: AL VIA IL PROGRAMMA DI SISTEMAZIONE STRADALE. INDIVIDUATE LE PRIME ZONE DOVE INTERVENIRE.

Sono oltre 30 le strade cittadine che i servizi Lavori Pubblici e Polizia Locale hanno individuato come prioritariamente bisognose di manutenzione straordinaria. Al momento sono disponibili 450.000 euro per i primi interventi...

MODUGNO - QUESTA SERA LA "PROCESSIONE DEI MISTERI": UNA TRADIZIONE LUNGA 229 ANNI

Questa sera a partire dalle ore 19 si svolgerà l'antica processione dei Misteri del Venerdì Santo, popolarmente chiamata "U' Monde"...

  • IL VOLLEY S3 AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN MODUGNO

    Lunedì 23 Aprile 2018 11:25
  • MODUGNO: INCONTRI TRA COMUNE E SINDACATI SUL SERVIZIO DI IGIENE URBANA

    Martedì 17 Aprile 2018 13:37
  • NASCE L'ASSOCIAZIONE "RINASCITA PER MODUGNO"

    Lunedì 16 Aprile 2018 13:34
  • MODUGNO: PRESENTATO IL PROGETTO CULTURALE "LO SGUARDO BIANCO"

    Lunedì 16 Aprile 2018 13:17
  • MODUGNO: PRIMA CARTA D'IDENTITA' ITALIANA PER BESNIK SOPOTI

    Giovedì 12 Aprile 2018 16:25
  • I.I.S.S."T.FIORE": APERTURA ISCRIZIONI CORSO GRATUITO POMERIDIANO

    Lunedì 09 Aprile 2018 10:25
  • ALL'AUCHAN DI MODUGNO TORNA "PET SHOW - AMICI A 4 ZAMPE"

    Giovedì 05 Aprile 2018 16:32
  • MODUGNO: AL VIA IL PROGRAMMA DI SISTEMAZIONE STRADALE. INDIVIDUATE LE PRIME ZONE DOVE INTERVENIRE.

    Giovedì 05 Aprile 2018 16:19
  • MODUGNO - QUESTA SERA LA "PROCESSIONE DEI MISTERI": UNA TRADIZIONE LUNGA 229 ANNI

    Venerdì 30 Marzo 2018 15:10

modugno-volley

Home Notizie TRAFFICO DI RIFIUTI DALLA CAMPANIA ALLA PUGLIA, 19 ARRESTI. FINANZA ALL'OPERA ANCHE A MODUGNO

ALTRE NOTIZIE:     Binetto     Bitetto     Grumo     Sannicandro      Toritto


TRAFFICO DI RIFIUTI DALLA CAMPANIA ALLA PUGLIA, 19 ARRESTI. FINANZA ALL'OPERA ANCHE A MODUGNO

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Sabato 10 Giugno 2017 18:21

Traffico organizzato di rifiuti in concorso, corruzione, realizzazione e gestione di discarica abusiva e falso ideologico in atto pubblico. Finanza all'opera anche a Modugno...

 

Traffico organizzato di rifiuti in concorso, corruzione, realizzazione e gestione di discarica abusiva e falso ideologico in atto pubblico. Sono queste le principale accuse mosse dalla Guardia di Finanza nei confronti di 46 indagati (42 persone fisiche e 4 società) nell’ambito dell’operazione “In Daunia Venenum” che ha portato anche al sequestro preventivo di beni per un valore di oltre 9 milioni di euro.
 
All’esito delle complesse attività investigative, condotte dai militari del Nucleo di Polizia Tributaria di Bari e dal personale del Commissariato della Polizia di Stato di Manfredonia, il GIP presso il Tribunale di Bari ha quindi disposto l’applicazione di 19 misure cautelari personali: 5 in carcere, 9 ai domiciliari, 2 obblighi di dimora, 2 divieti di dimora e 1 divieto di esercizio dell’attività d’impresa.

In queste ore oltre 130 uomini della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato che stanno operando per l’esecuzione delle ordinanze nelle città di Bari, Modugno, Mola di Bari, Gravina in Puglia, Barletta, San Severo, Cerignola, Zapponeta, Casalnuovo di Napoli, Pozzuoli, Pollena Trocchia, Mariglianella e Napoli.

In particolare i sequestri hanno per oggetto numerosi conti di due delle società coinvolte e di alcune delle persone fisiche indagate, le quote societarie e l’intero compendio aziendale di una delle società stesse e, infine, 70 ettari di terreno situate nelle zone di Manfredonia, San Severo, Zapponeta e San Paolo Civitate, oggetto di sversamenti illeciti di rifiuti speciali. Contemporaneamente, è stata data esecuzione a 9 decreti di perquisizione locale nei confronti di alcuni degli indagati.

Il traffico dei rifiuti, monitorato attraverso una capillare attività investigativa supportata dall’ utilizzo di sofisticata strumentazione tecnica, si è sviluppato lungo la direttrice Napoli- Foggia e ha disvelato l’esistenza di una organizzazione criminale che ha riversato, illecitamente, una ingente quantità di rifiuti nell’agro di Manfredonia e di altre zone della provincia dauna, con la complicità di una società di servizi ambientali di San Severo nonché attraverso l’impiego di automezzi di un’impresa di Casalnuovo di Napoli.

Questo lo schema con cui si svolgeva l’attività delittuosa: i rifiuti, provenienti dalle province di Napoli e Caserta, venivano dapprima convogliati presso la società di servizi ambientali di San Severo con quantitativi assolutamente superiori rispetto a quanto consentito dall’’autorizzazione provinciale, per essere successivamente smaltiti (dopo una mera parvenza di trattamento di compostaggio) su terreni - che venivano, di fatto, utilizzati come discariche- nella disponibilità della stessa società odi terzi rivelatisi, talvolta, soggetti compiacenti.

Il totale del materiale illecitamente sversato, dal 2010 al 2014, è stato quantificato in circa 100mila tonnellate. In connessione con questi illeciti, sono state accertate ulteriori condotte delittuose, tra cui alcuni reati di falso ideologico nonché alcuni episodi di corruzione che vedono coinvolto un pubblico ufficiale, dirigente di una Unità Operativa Complessa dell’Arpa Puglia: uno dei due episodi riguarderebbe la bonifica di un terreno nell'area dell'ex Fibronit di Bari attraverso cui l’uomo avrebbe ottenuto l'assunzione del figlio.
 
 
 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Modugnonline.it" (clicca qui).

 

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Modugnonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri lettori

2569481
OggiOggi222
IeriIeri1998
Questa settimanaQuesta settimana2220
Questo meseQuesto mese55230
TotaleTotale2569481
Modugnonline.it