clicca per info

PALAGIUSTIZIA DI BARI: FIRMATO IL DECRETO PER USO TEMPORANEO DEI LOCALI A MODUGNO

Il Ministro della Giustizia Orlando ha sottoscritto il decreto che consente l'utilizzazione dei locali della ex sezione distaccata di Modugno e la Direzione dei beni e servizi ha chiesto al Demanio la valutazione di congruità ed il null...

MODUGNO: PARTE LA TARIP, LA TARIFFAZIONE PUNTUALE PER INCENTIVARE LA DIFFERENZIAZIONE RIFIUTI

La parte variabile della tassa sarà calcolata sul numero dei conferimenti del rifiuto indifferenziato (mastello grigio) da parte dei cittadini (“chi meno inquina meno paga”, chi produce meno indifferenziato paga di meno). Da met...

I RAGAZZI DELLA "DANTE ALIGHIERI" PRESENTANO IL VIDEO "TI RACCONTO MODUGNO"

Lunedì 21 maggio alle ore 17.00 verrà presentato al sindaco e alla giunta presso la Sala Conferenze “Beatrice Romita” il progetto “Ti racconto Modugno” realizzato durante quest’anno scolastico dai ragazz...

MODUGNO: 5 DOMENICHE DI MERCATI STRAORDINARI DAL 20 MAGGIO

5 domeniche di mercati straordinari per il 2018. Si parte domenica 20 maggio. Le aperture straordinarie riguarderanno sia il mercato settimanale in zona Piscine che il mercato giornaliero coperto di via X marzo...

MODUGNO: ATTI PERSECUTORI E VIOLENZE CONTRO LA FIDANZATA. ARRESTATO DAI CARABINIERI

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Modugno hanno tratto in arresto un ventisettenne del luogo perché ritenuto il responsabile di violenze e atti persecutori ai danni di una ventiduenne del posto...  

PIÙ NEGOZI E PIÙ CONVENIENZA AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN MODUGNO

La Galleria diventa protagonista di un restyling con nuovi negozi ancora più convenienti...  

TROFEO CASA MIDI' CITTA' DI MODUGNO: I RISULTATI DELLA GARA DEL 1° MAGGIO

Ieri 1° Maggio 2018 si è svolta a Modugno il Trofeo Casa Midì - Ciità di Modugno. Di seguito i risultati ufficiali della gara ciclistica, ormai classico appuntamento a Modugno...

MODUGNO: INFORMAZIONI RACCOLTA PORTA A PORTA PER IL 1° MAGGIO

Navita srl avvisa i cittadini che in occasione della festività del primo maggio, gli infopoint e i CCR del Comune di Modugno resteranno chiusi...

MODUGNO: IL 1° MAGGIO "TROFEO CASA MIDI - CITTA' DI MODUGNO"

Si svolgerà il prossimo 1° Maggio a Modugno la gara ciclistica a circuito "Trofeo Casa Midì - Città di Modugno"...    

  • PALAGIUSTIZIA DI BARI: FIRMATO IL DECRETO PER USO TEMPORANEO DEI LOCALI A MODUGNO

    Venerdì 25 Maggio 2018 15:48
  • MODUGNO: PARTE LA TARIP, LA TARIFFAZIONE PUNTUALE PER INCENTIVARE LA DIFFERENZIAZIONE RIFIUTI

    Lunedì 21 Maggio 2018 13:08
  • I RAGAZZI DELLA "DANTE ALIGHIERI" PRESENTANO IL VIDEO "TI RACCONTO MODUGNO"

    Lunedì 21 Maggio 2018 12:57
  • MODUGNO: 5 DOMENICHE DI MERCATI STRAORDINARI DAL 20 MAGGIO

    Mercoledì 16 Maggio 2018 10:51
  • MODUGNO: ATTI PERSECUTORI E VIOLENZE CONTRO LA FIDANZATA. ARRESTATO DAI CARABINIERI

    Mercoledì 16 Maggio 2018 08:22
  • PIÙ NEGOZI E PIÙ CONVENIENZA AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN MODUGNO

    Lunedì 14 Maggio 2018 15:46
  • TROFEO CASA MIDI' CITTA' DI MODUGNO: I RISULTATI DELLA GARA DEL 1° MAGGIO

    Mercoledì 02 Maggio 2018 17:13
  • MODUGNO: INFORMAZIONI RACCOLTA PORTA A PORTA PER IL 1° MAGGIO

    Venerdì 27 Aprile 2018 14:22
  • MODUGNO: IL 1° MAGGIO "TROFEO CASA MIDI - CITTA' DI MODUGNO"

    Venerdì 27 Aprile 2018 14:05

modugno-volley

Home Notizie MODUGNO: ASSOCIAZIONI SFRATTATE DA LOCALI COMUNALI. IL PD CHIEDE INTERROGAZIONE IN CONSIGLIO COMUNALE

ALTRE NOTIZIE:     Binetto     Bitetto     Grumo     Sannicandro      Toritto


MODUGNO: ASSOCIAZIONI SFRATTATE DA LOCALI COMUNALI. IL PD CHIEDE INTERROGAZIONE IN CONSIGLIO COMUNALE

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Giovedì 06 Luglio 2017 13:36

Il PD di Modugno, tramite i consiglieri Cramarossa e Del Zotti, chiede un' interrogazione in Consiglio Comunale in relazione allo sfratto di alcune Associazioni da locali del Comune...

 

 

 
Lo sfratto di svariate Associazioni cittadine dai locali comunali, notificato nelle settimane scorse, è una vicenda che il PD di Modugno ha definito "grottesca", in un proprio comunicato stampa.
 
Nella stessa nota stampa si legge:"Senza alcuna valutazione delle situazioni nelle quali esisteva comunque un accordo di comodato, in taluni casi anche oneroso (alcuni pagavano l'affitto e le utenze regolarmente) e senza alcuna valutazione dell'utilità sociale e dell'attività di animazione culturale che diverse di esse hanno svolto per anni, viene notificato lo sfratto a tutti e indistintamente. E la decisione viene lasciata nelle mani dei responsabili di settore, come se fosse una fastidiosa questione burocratica di cui sbarazzarsi, con la foglia di fico di una decisione firmata dal dirigente di settore".
 
I consiglieri comunali del PD Fabrizio Cramarossa e Vito del Zotti ritengono che "ci saranno certamente delle ragioni più che fondate per le quali i dirigenti hanno chiesto preventivamente al sindaco come regolarsi, di fronte a una situazione complessa e gravosa nella quale continua l'occupazione abusiva di diverse case di proprietà comunale. Ma trattare tutte le associazioni, indistintamente, alla stregua degli occupatori abusivi, anche in presenza di regolari contratti o accordi di concessione di quegli spazi, è troppo. Soprattutto considerando l'attività di animazione socio-culturale di molte di esse, che andrebbe sostenuta anzichè darle il benservito" e pertanto oggi hanno formulato una interrogazione urgente al Sindaco affinchè ne dia comunicazione al Consiglio Comunale con l’auspicio che modifichi rapidamente questa decisione.
 
 
Di seguito la richiesta di interrogazione urgente presentata in data odierna:
 
Modugno, 6/7/2017
 
Al Sindaco di Modugno
Dr. Nicola Magrone
 
p.c. Ai Consiglieri Comunali
 
 
 
Oggetto: Interrogazione URGENTE sullo sfratto delle Associazioni cittadine, dai locali pubblici.
 
Ai sensi del Regolamento del CC, i sottoscritti Consiglieri Comunali
CRAMAROSSA FABRIZIO
DEL ZOTTI VITO
 
chiedono che nel primo Consiglio Comunale utile il Sindaco fornisca risposta orale alla presente interrogazione.
 
Si è diffusa nelle ultime settimane la notizia del sollecito pervenuto a svariate associazioni cittadine, a lasciare locali di proprietà comunale, in alcuni casi corredata dell’ingiunzione a versare all’Ente cifre dovute per la fruizione a vario titolo degli stessi locali. Alla stessa stregua di chi ha occupato negli anni abusivamente immobili di proprietà comunale.
 
Pertanto, i sottoscritti Consiglieri Comunali
 
CHIEDONO
 
che il Sindaco relazioni oralmente in aula sulle ragioni che hanno determinato questa decisione, comunicata alle associazioni dai responsabili dei rispettivi settori. Chiediamo altresì se vi sia stata la valutazione di precedenti accordi sottoscritti dalle medesime associazioni, in virtù dei quali le stesse versavano regolare canone per locazione e utenze, se vi sia stata la valutazione dell’utilità sociale almeno di alcune di esse, come nel caso dell’associazione delle famiglie di ragazzi Down, della loro attività nell’animazione socio-culturale della Città, come nel caso dell’UTE, della PROLOCO, della Associazione musicale SANTA CECILIA, della loro attività nel preservare la memoria della comunità, come nel caso dell’associazione combattentistica NASTRO AZZURRO, insomma se vi sia stata valutazione del ruolo che ciascuna associazione svolge in Città, quindi dell’opportunità di sostenerla piuttosto che comunicarle il benservito. 
 
Chiediamo in sintesi se un atto così brutalmente burocratico, sia stato lasciato all’iniziativa dei responsabili di settore, priva cioè dell’assunzione di una responsabilità politica di indirizzo, oppure se l’Amministrazione da Lei guidata ne sia stata di fatto l’ispiratrice, senza misurare in realtà la portata sociale di quegli atti. Chiediamo infine se l’Amministrazione, alla luce di queste valutazioni, ritenga di poter e dover modificare la decisione già presa. 
 
CHIEDIAMO che la risposta a questa interrogazione pervenga nel primo CC utile, specie nel caso in cui l’Amministrazione modifichi la propria decisione e valutazione. 
 
I Consiglieri Comunali
CRAMAROSSA FABRIZIO
DEL ZOTTI VITO
 

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Modugnonline.it" (clicca qui).

 

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Modugnonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri lettori

2641777
OggiOggi1439
IeriIeri1653
Questa settimanaQuesta settimana9479
Questo meseQuesto mese54538
TotaleTotale2641777
Modugnonline.it