clicca per info

MODUGNO: GIOVEDI' 14 DICEMBRE INCONTRO SULLA VARIANTE EDILIZIA

Si svolgerà giovedì 14 Dicembre a Modugno un Incontro Pubblico nel Palazzo della Cultura riguardante la variante che disciplina l'edilizia nelle zone B1, B2 e B3, cioè nelle aree maggiormente edificate della città.....

A MODUGNO "LA CASA DI BABBO NATALE" FINO AL 26 DICEMBRE

Fino al 26 Dicembre "La Casa di Babbo Natale" a Modugno, con una serie di eventi ed iniziative...

MODUGNO: XXIV EDIZIONE DELL'ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO "PAOLO DE BENEDICTIS"

Si svolge quest’anno la XXIV edizione della cerimonia di consegna delle borse di studio intitolate a Paolo De Benedictis. Un riconoscimento che da ventiquattro anni la scuola Dante Alighieri di Modugno tributa agli alunni che si sono li...

MODUGNO: IL 16 DICEMBRE "CONCERTO DI NATALE" DELLA SCUOLA DANTE ALIGHIERI

Sabato 16 dicembre l’orchestra della scuola secondaria di I grado Dante Alighieri di Modugno formata dagli studenti delle classi a indirizzo musicale e il coro Voci per voi augureranno il buon Natale in musica a tutti i presen...

AUGURI DI BUONA IMMACOLATA A TUTTI I NOSTRI LETTORI

In questo giorno di festa, di amore e...di tanto cibo, ogni desiderio possa entrare a far parte della vostra vita. Tanti auguri a voi, fedeli lettori, di Buona Immacolata dalla "Redazione On Line Network"...

MODUGNO: AL VIA IL CONCORSO NATALE ECO-FRIENDLY. ADESIONI ENTRO IL 12 DICEMBRE

Al via il concorso “Natale eco-friendly in vetrina! La vetrina più bella con materiale di recupero” voluto da Navita Srl per i commercianti di Modugno e Bitetto per l'Aro Ba2. Adesioni entro il 12 Dicembre...

ANCHE IL PD MODUGNO RIBADISCE IL NO ALL'INCENERITORE

Anche il Partito Democratico di Modugno entra nel fronte del no alla possibile realizzazione di un inceneritore nella zona industriale alle porte di Modugno. Di seguito parte del Comunicato Stampa dove viene richiesta anche una conferenza cittadin...

MODUGNO: PARTE UNA PETIZIONE ONLINE PER DIRE NO ALL'INCENERITORE

Si allarga sempre più il fronte del no alla possibile realizzazione di un inceneritore alle porte di Modugno. In questi giorni il Movimento Italia Giusta Secondo Costituzione ha lanciato anche una petizione online...

IL SINDACO MAGRONE SULLA QUESTIONE EX-OM:"TROPPI SILENZI SU QUESTA VICENDA"

Il Sindaco del Comune di Modugno ha raggiunto i lavoratori e le rappresentanze sindacali organizzati in un presidio davanti ai cancelli chiusi dello stabilimento ex Om Carrelli ed ha parlato di una vicenda sulla quale si stanno "cumulando tro...

  • MODUGNO: GIOVEDI' 14 DICEMBRE INCONTRO SULLA VARIANTE EDILIZIA

    Martedì 12 Dicembre 2017 16:40
  • A MODUGNO "LA CASA DI BABBO NATALE" FINO AL 26 DICEMBRE

    Martedì 12 Dicembre 2017 16:35
  • MODUGNO: XXIV EDIZIONE DELL'ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO "PAOLO DE BENEDICTIS"

    Martedì 12 Dicembre 2017 16:21
  • MODUGNO: IL 16 DICEMBRE "CONCERTO DI NATALE" DELLA SCUOLA DANTE ALIGHIERI

    Martedì 12 Dicembre 2017 16:10
  • AUGURI DI BUONA IMMACOLATA A TUTTI I NOSTRI LETTORI

    Venerdì 08 Dicembre 2017 10:53
  • MODUGNO: AL VIA IL CONCORSO NATALE ECO-FRIENDLY. ADESIONI ENTRO IL 12 DICEMBRE

    Giovedì 07 Dicembre 2017 12:14
  • ANCHE IL PD MODUGNO RIBADISCE IL NO ALL'INCENERITORE

    Giovedì 07 Dicembre 2017 11:54
  • MODUGNO: PARTE UNA PETIZIONE ONLINE PER DIRE NO ALL'INCENERITORE

    Giovedì 07 Dicembre 2017 11:46
  • IL SINDACO MAGRONE SULLA QUESTIONE EX-OM:"TROPPI SILENZI SU QUESTA VICENDA"

    Martedì 05 Dicembre 2017 16:47
Home Notizie MODUGNO: MAXI RINVENIMENTO DI RIFIUTI ABBANDONATI

ALTRE NOTIZIE:     Binetto     Bitetto     Grumo     Sannicandro      Toritto


MODUGNO: MAXI RINVENIMENTO DI RIFIUTI ABBANDONATI

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Venerdì 04 Agosto 2017 14:28

I Carabinieri Forestali di Bari sequestrano  circa 5.300 metri cubi di rifiuti abbandonati, nella zona industriale di Bari-Modugno, rinvenuti in un immobile completo di piazzale operativo...

 

 
Maxi rinvenimento di rifiuti a cura dei Carabinieri forestali della Stazione Carabinieri Forestale di Bari e del Nucleo Investigativo del Gruppo di Bari nella zona industriale di Bari-Modugno, rinvenuti in un immobile completo di piazzale operativo, sede di una ditta locale che ha svolto dal 2013 al 2017 attività di “esercizio di impianti per la selezione, il trattamento e trasferimento e recupero di rifiuti solidi urbani ed assimilabili non pericolosi”, per poi cessare l’attività.
 
Al momento del sequestro il sito è risultato abbandonato e privo di presenza qualificata, maestranze e macchinari. Di contro sul piazzale di pertinenza di circa 2650 metri quadrati, si è constatata la presenza di circa 5.300 metri cubi di rifiuti abbandonati, con violazione delle prescrizioni di messa in sicurezza e bonifica del sito alla cessazione dell’attività. 
 
Più nello specifico, i Carabinieri Forestali hanno rinvenuto tre giaciture di rifiuto e due cumuli di alcune decine di metri cubi, costituiti da rifiuti ingombranti, pneumatici di vario tipo e dimensioni, fluff frammisto a frazione di plastica cippata, sporadica presenza di raae, rifiuti sanitari e matasse di lana in fibra minerale in cattive condizioni. In molte sub aree sono stati rinvenuti stracci intrisi vistosamente di olio, rifiuti non distinguibili merceologicamente anch’essi intrisi di olio, morchie e sfridi metallici. Altre sub aree sono state interessate da principi di incendio che hanno ammalorato il già compromesso stato fisico del rifiuto. Inoltre si è trovata giacitura costituita essenzialmente da guaine bituminose e pannelli isolanti. Anche per effetto delle condizioni meteo climatiche del momento, caratterizzate da intenso soleggiamento e bassa ventosità, si è potuto fortemente percepire  un odore riconducibile alla presenza di versamento di olio minerale sul piazzale e su parte dei rifiuti. Inoltre sul piazzale insistono due canaline per la raccolta delle acque meteoriche e di dilavamento dello stesso, rinvenute piene di sfridi in terriccio intriso di olio. 
 
Il sito è risultato altresì caratterizzato dalla presenza di un’unità immobiliare presuntivamente utilizzata a capannone industriale con annessi uffici e abitazione. Evidente la violazione delle prescrizioni di cui alla determina autorizzatoria dell’attività.
 
Alla luce di quanto rinvenuto ed in esito agli accertamenti condotti dai Carabinieri forestali nelle ultime settimane, è così scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria per il Legale Rappresentante della Ditta, deferito per il reato di illecito abbandono di rifiuti in violazione dell’art. 192 del Codice dell’Ambiente, come sanzionato dall’art.256 co. 2 - 4 dello stesso testo. 
 
Tutta l’area è stata dunque sottoposta a sequestro penale. 
  

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Modugnonline.it" (clicca qui).

 

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Modugnonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri lettori

2255256
OggiOggi1152
IeriIeri1595
Questa settimanaQuesta settimana6181
Questo meseQuesto mese29356
TotaleTotale2255256
Modugnonline.it