clicca per info

MODUGNO: GIOVEDI' 14 DICEMBRE INCONTRO SULLA VARIANTE EDILIZIA

Si svolgerà giovedì 14 Dicembre a Modugno un Incontro Pubblico nel Palazzo della Cultura riguardante la variante che disciplina l'edilizia nelle zone B1, B2 e B3, cioè nelle aree maggiormente edificate della città.....

A MODUGNO "LA CASA DI BABBO NATALE" FINO AL 26 DICEMBRE

Fino al 26 Dicembre "La Casa di Babbo Natale" a Modugno, con una serie di eventi ed iniziative...

MODUGNO: XXIV EDIZIONE DELL'ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO "PAOLO DE BENEDICTIS"

Si svolge quest’anno la XXIV edizione della cerimonia di consegna delle borse di studio intitolate a Paolo De Benedictis. Un riconoscimento che da ventiquattro anni la scuola Dante Alighieri di Modugno tributa agli alunni che si sono li...

MODUGNO: IL 16 DICEMBRE "CONCERTO DI NATALE" DELLA SCUOLA DANTE ALIGHIERI

Sabato 16 dicembre l’orchestra della scuola secondaria di I grado Dante Alighieri di Modugno formata dagli studenti delle classi a indirizzo musicale e il coro Voci per voi augureranno il buon Natale in musica a tutti i presen...

AUGURI DI BUONA IMMACOLATA A TUTTI I NOSTRI LETTORI

In questo giorno di festa, di amore e...di tanto cibo, ogni desiderio possa entrare a far parte della vostra vita. Tanti auguri a voi, fedeli lettori, di Buona Immacolata dalla "Redazione On Line Network"...

MODUGNO: AL VIA IL CONCORSO NATALE ECO-FRIENDLY. ADESIONI ENTRO IL 12 DICEMBRE

Al via il concorso “Natale eco-friendly in vetrina! La vetrina più bella con materiale di recupero” voluto da Navita Srl per i commercianti di Modugno e Bitetto per l'Aro Ba2. Adesioni entro il 12 Dicembre...

ANCHE IL PD MODUGNO RIBADISCE IL NO ALL'INCENERITORE

Anche il Partito Democratico di Modugno entra nel fronte del no alla possibile realizzazione di un inceneritore nella zona industriale alle porte di Modugno. Di seguito parte del Comunicato Stampa dove viene richiesta anche una conferenza cittadin...

MODUGNO: PARTE UNA PETIZIONE ONLINE PER DIRE NO ALL'INCENERITORE

Si allarga sempre più il fronte del no alla possibile realizzazione di un inceneritore alle porte di Modugno. In questi giorni il Movimento Italia Giusta Secondo Costituzione ha lanciato anche una petizione online...

IL SINDACO MAGRONE SULLA QUESTIONE EX-OM:"TROPPI SILENZI SU QUESTA VICENDA"

Il Sindaco del Comune di Modugno ha raggiunto i lavoratori e le rappresentanze sindacali organizzati in un presidio davanti ai cancelli chiusi dello stabilimento ex Om Carrelli ed ha parlato di una vicenda sulla quale si stanno "cumulando tro...

  • MODUGNO: GIOVEDI' 14 DICEMBRE INCONTRO SULLA VARIANTE EDILIZIA

    Martedì 12 Dicembre 2017 16:40
  • A MODUGNO "LA CASA DI BABBO NATALE" FINO AL 26 DICEMBRE

    Martedì 12 Dicembre 2017 16:35
  • MODUGNO: XXIV EDIZIONE DELL'ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO "PAOLO DE BENEDICTIS"

    Martedì 12 Dicembre 2017 16:21
  • MODUGNO: IL 16 DICEMBRE "CONCERTO DI NATALE" DELLA SCUOLA DANTE ALIGHIERI

    Martedì 12 Dicembre 2017 16:10
  • AUGURI DI BUONA IMMACOLATA A TUTTI I NOSTRI LETTORI

    Venerdì 08 Dicembre 2017 10:53
  • MODUGNO: AL VIA IL CONCORSO NATALE ECO-FRIENDLY. ADESIONI ENTRO IL 12 DICEMBRE

    Giovedì 07 Dicembre 2017 12:14
  • ANCHE IL PD MODUGNO RIBADISCE IL NO ALL'INCENERITORE

    Giovedì 07 Dicembre 2017 11:54
  • MODUGNO: PARTE UNA PETIZIONE ONLINE PER DIRE NO ALL'INCENERITORE

    Giovedì 07 Dicembre 2017 11:46
  • IL SINDACO MAGRONE SULLA QUESTIONE EX-OM:"TROPPI SILENZI SU QUESTA VICENDA"

    Martedì 05 Dicembre 2017 16:47
Home Notizie MODUGNO: L'AMBITO BA10 RAPPRESENTA LA PUGLIA PER I COMUNI VIRTUOSI IN CONTRASTO AGLI EFFETTI DELLA CRISI ECONOMICA

ALTRE NOTIZIE:     Binetto     Bitetto     Grumo     Sannicandro      Toritto


MODUGNO: L'AMBITO BA10 RAPPRESENTA LA PUGLIA PER I COMUNI VIRTUOSI IN CONTRASTO AGLI EFFETTI DELLA CRISI ECONOMICA

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Venerdì 10 Novembre 2017 17:01

Durante il convegno tenutosi per illustrare i risultati di una valutazione indipendente sull’attuazione del Sostegno per l'Inclusione Attiva (Sia), l'Ambito BA10 di cui Modugno è comune capofila, è figurato "caso di studio" per la Regione Puglia...

 

 

Dinamismo, vivacità nella programmazione sociale e soprattutto risultati positivi in termini numerici. Sono questi i fattori che per l'ente "Alleanza contro la povertà in Italia" caratterizzano l'ambito territoriale BA-10 (composto dal Comune Capofila Modugno e dai Comuni di Bitetto e Bitritto) nelle politiche sociali di contrasto agli effetti della crisi economica.
 
I dati sono stati raccolti nell'ambito di una ricerca condotta nei mesi scorsi in otto regioni italiane sono confluiti nel “Rapporto di valutazione: dal SIA al REI” presentato mercoledì 8 novembre a Roma nella sede del Senato della Repubblica “Istituto di Santa Maria in Aquiro”.
Durante il convegno tenutosi per illustrare i risultati di una valutazione indipendente sull’attuazione del Sostegno per l'Inclusione Attiva (Sia), promossa appunto da “Alleanza contro la povertà” in Italia al fine di trarne indicazioni utili alla prossima implementazione del Reddito d'Inclusione (Rei), il Comune di Modugno, rappresentato dall'assessore ai Servizi Sociali Rosa Scardigno, è figurato dunque come unico "caso di studio" per la Regione Puglia accanto alle città di Roma, Palermo, Reggio Emilia e Brescia.
 
Il lavoro presentato l'altro ieri al Senato rappresenta la prima valutazione indipendente, cioè promossa da un soggetto non istituzionale, realizzata in Italia in merito alla politica nazionale di welfare, realizzata senza finanziamenti esterni (utilizzando le risorse professionali di ampia parte di soggetti dell’Alleanza).
L'attivazione delle misure di inclusione socio-lavorativa (denominate Red e SIA) vede oggi circa 80 cittadini (solo di Modugno) svolgere attività presso il comune o le aziende che hanno aderito. Un numero che è destinato a salire perchè sono in fase di istruttoria altre 50 istanze (solo per Modugno) e che l'anno prossimo crescerà ulteriormente.
 
Secondo il Rapporto “L’Ambito BA10, con la particolarità della presenza di una misura regionale, tenendo conto dei fattori di contesto e dei processi attivati, ha conseguito risultati molto buoni (rilevazione maggio 2017). Questo soprattutto in termini di consolidamento di prassi di lavoro già precedentemente sperimentate (con alcune esperienze di inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati nella logica della inclusione attiva) tra i servizi e il mondo produttivo e la mediazione del Centro per l’Impiego (…) Tra i fattori di contesto che hanno determinato la scelta, in Puglia, di questo Ambito per effettuare un approfondimento, vi è sicuramente il fermento con cui è stata gestita la programmazione sociale nell’ultimo biennio (...)”, e ancora: “A testimonianza del dinamismo e della vivacità della programmazione sociale dell’Ambito vi è il lavoro portato avanti in questi due anni per realizzare il Terzo Piano Sociale di Zona 2014-2016 (…)”.
 
Quest'ultimo riferimento è legato in particolare all'attività dell'Amministrazione Magrone che, sin dal suo insediamento ha operato un riassetto funzionale e amministrativo legato alla gestione associata, ha permesso finalmente la nascita delle strutture previste per lo svolgimento di funzioni specifiche, come il coordinamento istituzionale (organismo di indirizzo, direzione e rappresentanza politico-istituzionale) e l’Ufficio di Piano (un ufficio Comune ai tre Ambiti, ovvero una tecnostruttura con funzioni di programmazione, amministrazione e gestione contabile dei comuni associati) facendo così in modo che si attuassero molti degli interventi previsti e non attivati nel precedente ciclo di programmazione, soprattutto quelli riferiti al cosiddetto “welfare di accesso”, che avrebbero garantito una gestione più integrata dei servizi (la Porta Unica di Accesso, gli Sportelli Sociali, lo Sportello per le persone extracomunitarie, il Servizio Sociale di Ambito, il Pronto Intervento Sociale).
 
 
 
COMUNICATO SEGRETERIA SINDACO MAGRONE

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Modugnonline.it" (clicca qui).

 

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Modugnonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri lettori

2255682
OggiOggi1578
IeriIeri1595
Questa settimanaQuesta settimana6607
Questo meseQuesto mese29782
TotaleTotale2255682
Modugnonline.it