clicca per info

CONFRONTO E IDEE PER RILANCIARE IL COMMERCIO A MODUGNO

Pubblichiamo il resoconto dell’incontro organizzato dall’associazione “Rinascita per Modugno” che aveva come oggetto lo stato del commercio ed artigianato a Modugno...

MODUGNO - INTERRAMENTO STAZIONE E LINEA FAL: RAGGIUNTO IL 60% DELL'OPERA

L' interramento della stazione di Modugno e di 1,9 chilometri di tratta ferroviaria Fal, con una serie di opere accessorie, è al 60% dello stato di avanzamento lavori. I dati sono stati esposti questa mattina dal Presidente delle Ferrov...

MODUGNO - RIQUALIFICAZIONE PALAZZO SANTA CROCE: IL 17 NOVEMBRE INAUGURAZIONE DELL'EDIFICIO RESTAURATO

Sabato 17 Novembre dalle ore 10.30, nella sede del Municipio di Modugno in Piazza del Popolo 16, si svolgerà l’evento di presentazione degli interventi di ristrutturazione realizzati per Palazzo Santa Croce...

LA GRANDE MAGIA AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN MODUGNO

Nei week-end 17 e 18 novembre, continua “Abracadabra”, il magic show con ambientazioni fiabesche...    

MODUGNO: GIOVEDI' 15 NOVEMBRE INCONTRO SU COMMERCIO E ARTIGIANATO LOCALE

“Il commercio e l’artigianato a Modugno. Due settori vitali per lo sviluppo economico di Modugno”, è il tema del nuovo incontro organizzato dall’associazione “Rinascita per Modugno”, guidata da Antonio St...

MODUGNO: FORTE SCOSSA DI TERREMOTO ALLE ORE 13:45, EPICENTRO AD ALTAMURA

In tutto l'abitato di Modugno oggi 9 novembre 2018 alle ore 13:45 è stata avvertita una forte scossa di terremoto. Diversi i cittadini riversatisi in strada per lo spavento. Per fortuna non ci sono feriti né danni... ...

MODUGNO: IL MERCATINO DI NATALE TORNA DAL 7 AL 23 DICEMBRE IN GALLERIA AUCHAN

Da Venerdì 7 Dicembre a Domenica 23 Dicembre 2018 torna la 3° Edizione del MERCATINO DI NATALE presso il Centro Commerciale Auchan di Modugno...

FIERA DEL CROCIFISSO 2018: GLI EVENTI E GLI ORARI DEI BUS NAVETTA

Tutti i dettagli sugli eventi, percorsi culturali, bus navetta e mappa completa per l'Edizione 2018 della Fiera del Crocifisso a Modugno...    

TRIBUNALE DI BARI - A MODUGNO RESTA LA SEZIONE PENALE

A Modugno resta, in maniera temporanea, la sezione Penale del Tribunale di Bari...    

  • CONFRONTO E IDEE PER RILANCIARE IL COMMERCIO A MODUGNO

    Venerdì 16 Novembre 2018 13:19
  • MODUGNO - INTERRAMENTO STAZIONE E LINEA FAL: RAGGIUNTO IL 60% DELL'OPERA

    Giovedì 15 Novembre 2018 13:44
  • MODUGNO - RIQUALIFICAZIONE PALAZZO SANTA CROCE: IL 17 NOVEMBRE INAUGURAZIONE DELL'EDIFICIO RESTAURATO

    Martedì 13 Novembre 2018 16:36
  • LA GRANDE MAGIA AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN MODUGNO

    Lunedì 12 Novembre 2018 16:14
  • MODUGNO: GIOVEDI' 15 NOVEMBRE INCONTRO SU COMMERCIO E ARTIGIANATO LOCALE

    Lunedì 12 Novembre 2018 14:58
  • MODUGNO: FORTE SCOSSA DI TERREMOTO ALLE ORE 13:45, EPICENTRO AD ALTAMURA

    Venerdì 09 Novembre 2018 14:52
  • MODUGNO: IL MERCATINO DI NATALE TORNA DAL 7 AL 23 DICEMBRE IN GALLERIA AUCHAN

    Venerdì 09 Novembre 2018 12:23
  • FIERA DEL CROCIFISSO 2018: GLI EVENTI E GLI ORARI DEI BUS NAVETTA

    Venerdì 09 Novembre 2018 12:05
  • TRIBUNALE DI BARI - A MODUGNO RESTA LA SEZIONE PENALE

    Venerdì 09 Novembre 2018 11:51

modugno-auchan-magia

Segui Redazione Online Network su Facebook


Home Notizie EX OM - IL COMUNE DI MODUGNO: "SULLA QUESTIONE SI FACCIANO SCELTE OCULATE"

ALTRE NOTIZIE:     Binetto     Bitetto     Grumo     Sannicandro      Toritto


Condividi questa pagina sui Social

EX OM - IL COMUNE DI MODUGNO: "SULLA QUESTIONE SI FACCIANO SCELTE OCULATE"

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Martedì 16 Ottobre 2018 16:29

Il quotidiano “La Gazzetta del Mezzogiorno” di qualche giorno fa ha dedicato una pagina alla “questione ex Om” annunciando la “decisione del Comune di Modugno di ‘lavarsi le mani sulla questione ex Om’”. Il Comune stesso nega questa dichiarazione, affermando anzi di essere uno dei pochi enti interessati alla questione e che richiede si facciano scelte oculate...

 

 

 

 
Il quotidiano “La Gazzetta del Mezzogiorno” di oggi dedica una intera pagina alla “questione ex Om” annunciando, non si sa grazie a quale fonte, la “decisione del Comune di Modugno di ‘lavarsi le mani sulla questione ex Om’”.
 
Si tratta di una informazione del tutto arbitraria, anzi di una proposizione offensiva. Il Comune di Modugno, infatti, è l’unico ente che ha tenuto ormai da anni e fino ad oggi atteggiamenti e atti formali non solo trasparenti ma risolutamente finalizzati alla difesa del lavoro da parte di tutti i lavoratori della ex Om. Si è preso cura degli interessi dei lavoratori, sottolineando quando è stato necessario le criticità di alcune proposte, talvolta invano, come nel caso della TUA Industries, fallita prima ancora di vedere la luce.
 
In questa fase, il Comune di Modugno è da mesi in attesa di conoscere l'azienda alla quale cedere lo stabilimento ex-OM Carrelli per la sua reindustrializzazione. L'individuazione di tale azienda non spetta al Comune di Modugno bensì alla Regione Puglia e alla sua agenzia Puglia Sviluppo.
 
Compito del Comune (voluto e proposto dal Comune stesso e previsto dalla legge) è, infatti, quello di garantire l’assunzione dei dipendenti ex Om. In concreto, il Comune di Modugno non decide né concorre a decidere sull’Azienda alla quale il Comune cederà il capannone rilevato gratuitamente (per la seconda volta: si ricorderà la incredibile vicenda TUA). Per intanto il Comune di Modugno è impegnato a riacquisire, tramite complesse procedure, lo stabilimento che dovrà essere ceduto, ancora una volta gratuitamente, dal Comune di Modugno ad altra azienda giudicata idonea dalla Regione d’intesa con i sindacati.
 
Attendiamo dunque notizie dalla Regione. Il Comune infatti – vogliamo ripeterlo - non ha ruolo nella scelta dell'investitore. Come può essere dunque attendibile che il Comune di Modugno “decide di non decidere” o che “se ne lavi le mani”.
 
Con la precisazione che il Comune di Modugno, con l’attenzione che sempre ha riservato e sempre riserverà alla tutela dei lavoratori, ha voluto segnalare a chi ha il dovere di scegliere con criteri appropriati che un provvisorio progetto presentato dalla Selectika andrebbe osservato anche sotto il profilo della tutela dell’ambiente. Perché, sebbene destinato alla salvaguardia di posti di lavoro, quel progetto non potrà - secondo le leggi vigenti - andare contro le norme ambientali previste o essere valutato al di là delle norme ambientali. In un rapido confronto (domande e risposte) tra Regione, Assessorato all’Ambiente del Comune di Modugno, Azienda che si dice aggiudicataria del capannone, Sindacati, il Comune ha chiesto un approfondimento del progetto Selectika. Approfondimento che è avvenuto, per evitare che - ancora una volta illudendo i lavoratori - si scopra domani che il progetto eventualmente scelto oggi non possa essere attuato perché inadeguato rispetto alle norme ambientali. Sulle quali - lo si ripete - il Comune non ha competenza.
 
Il Comune attende ora che si proceda alla individuazione formale dell’Azienda alla quale il Comune dovrà cedere gratuitamente il capannone. Il Comune si augura che nel prossimo incontro presso la Regione venga esposto e “promosso” il progetto migliore.
 
Tutt’altra storia, sul giornale. Che, per un mero diritto dei cittadini ad essere informati correttamente, dovrebbe essere quindi raccontata com’è: cioè sottolineando quale ruolo riveste il Comune di Modugno e, semmai, ricordando che sino dal 2013, il sindaco del Comune di Modugno ha perseguito un unico obiettivo: la salvaguardia dei posti di lavoro e la tutela e la sicurezza economica dei lavoratori e delle loro famiglie.
 
Il Comune di Modugno è pronto (il notaio è allertato da tempo ed è all’opera per le procedure di riacquisizione e trasferimento dello stabilimento).
 
Ribadisce dunque di essere in attesa che gli venga comunicato formalmente il nome della società selezionata per poterle cedere lo stabilimento, nell'interesse dei lavoratori. È infatti solo ed esclusivamente nell'interesse dei lavoratori - lo si ripete ancora una volta - che il Comune ha salvaguardato la proprietà del sito e la possibilità, oggi, di metterlo nuovamente a disposizione di chi possa garantire, senza condizionamenti, la ripresa del lavoro degli ex dipendenti OM.
 
 
COMUNICATO SEGRETERIA MAGRONE SINDACO

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Modugnonline.it" (clicca qui).

 

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Modugnonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri lettori

2961206
OggiOggi1648
IeriIeri1963
Questa settimanaQuesta settimana12162
Questo meseQuesto mese32346
TotaleTotale2961206
Modugnonline.it