clicca per info

MODUGNO: 2 ARRESTI PER DETENZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Ieri pomeriggio, a Modugno, i Carabinieri della locale Compagnia hanno tratto in arresto in flagranza per detenzione di sostanze stupefacenti due ventenni residenti in città...

MODUGNO: ABBATTIMENTO DEL "BUBBONE" DEL QUARTIERE CECILIA, VIA AI LAVORI

Ore contate per il cosiddetto "bubbone" del Quartiere Cecilia, un palazzo abusivo di sei piani il cui abbattimento viene chiesto dai cittadini da 50 anni. Da domani 19 Settembre al via i lavori di abbattimento...

MODUGNO: ISTITUITA L'ISOLA ECOLOGICA ITINERANTE

A Modugno parte la sperimentazione del servizio di Isola Ecologica Itinerante. Ecco le zone servite...

CASALE DI BALSIGNANO: FIRMATO PROTOCOLLO D'INTESA PER LA VALORIZZAZIONE

Il Sindaco di Modugno, Nicola Magrone, e il Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Città Metropolitana di Bari, Luigi La Rocca, hanno sottoscritto venerdì 30 agosto il Protocollo d'Intesa "per la valorizzazi...

MODUGNO: IL 7 SETTEMBRE "UN ALBERO PER L'AMAZZONIA"

La cittadinanza modugnese è invitata, sabato 7 settembre, nei pressi della scuola di via Imbriani alle ore 10:30. Chi vuole porti un seme, un alberello da piantare per partecipare all'iniziativa "Un albero per l'Amazzonia"...

MODUGNO: VISIBILI A TUTTI I RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI EMERSI DURANTE I LAVORI A PALAZZO SANTA CROCE

Si sono concluse le opere per la valorizzazione e la fruizione dei ritrovamenti archeologici emersi a Palazzo Santa Croce (sede del Comune) durante i lavori per la riqualificazione del chiostro dell’ex Monastero da adibire a “Polo Cult...

MODUGNO: TROVATO MORTO IL 52ENNE SCOMPARSO DA ALCUNI GIORNI

Nella serata di ieri il tragico ritrovamento di Biagio, detto Gino, scomparso dal 20 agosto...

MODUGNO: ARRESTATO PRESUNTO BOSS PER TENTATO OMICIDIO

I Carabinieri di Modugno hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il presunto boss del quartiere San Paolo e capo del clan, ritenuto responsabile di tentato omicidio con l’aggravante del metodo mafioso...

52ENNE SCOMPARSO A MODUGNO: L'APPELLO DEI FAMILIARI PER RITROVARE GINO

E' scomparso da due giorni da Modugno il 52enne Biagio, detto Gino. L' appello dei familiari...

  • MODUGNO: 2 ARRESTI PER DETENZIONE DI SOSTANZE STUPEFACENTI

    Giovedì 19 Settembre 2019 10:59
  • MODUGNO: ABBATTIMENTO DEL "BUBBONE" DEL QUARTIERE CECILIA, VIA AI LAVORI

    Mercoledì 18 Settembre 2019 12:38
  • MODUGNO: ISTITUITA L'ISOLA ECOLOGICA ITINERANTE

    Giovedì 12 Settembre 2019 15:51
  • CASALE DI BALSIGNANO: FIRMATO PROTOCOLLO D'INTESA PER LA VALORIZZAZIONE

    Mercoledì 04 Settembre 2019 15:54
  • MODUGNO: IL 7 SETTEMBRE "UN ALBERO PER L'AMAZZONIA"

    Mercoledì 04 Settembre 2019 15:09
  • MODUGNO: VISIBILI A TUTTI I RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI EMERSI DURANTE I LAVORI A PALAZZO SANTA CROCE

    Mercoledì 28 Agosto 2019 16:24
  • MODUGNO: TROVATO MORTO IL 52ENNE SCOMPARSO DA ALCUNI GIORNI

    Venerdì 23 Agosto 2019 08:58
  • MODUGNO: ARRESTATO PRESUNTO BOSS PER TENTATO OMICIDIO

    Giovedì 22 Agosto 2019 15:56
  • 52ENNE SCOMPARSO A MODUGNO: L'APPELLO DEI FAMILIARI PER RITROVARE GINO

    Giovedì 22 Agosto 2019 12:16

modugno-SUPERHERO

Segui Redazione Online Network su Facebook


Home Notizie MODUGNO: ACQUISIZIONE AUCHAN - CONAD, INTERVIENE ANCHE L'ON. UBALDO PAGANO

ALTRE NOTIZIE:     Binetto     Bitetto     Grumo     Sannicandro      Toritto


Condividi questa pagina sui Social

MODUGNO: ACQUISIZIONE AUCHAN - CONAD, INTERVIENE ANCHE L'ON. UBALDO PAGANO

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Lunedì 24 Giugno 2019 12:35

Dopo l'incontro al MISE l'On. Ubaldo Pagano interviene sulla cessione della catena Auchan al marchio Conad, mettendo al centro dell'attenzione la tutela degli oltre 13.000 lavoratori coinvolti...

 

 

 

ACQUISIZIONE DI AUCHAN ITALIA DI CONAD: Resoconto incontro MISE
 
Dalla riunione plenaria, svolta al MISE, sull’acquisizione di Auchan/Sma da parte di Conad sono emersi aspetti che fanno ben sperare e criticità che è necessario affrontare quanto prima con la massima serietà.
 
Il fatto che un’azienda italiana acquisisca realtà estere è di per sé un dato molto positivo e in controtendenza rispetto a molte altre cessioni cui abbiamo assistito negli scorsi anni. Questa circostanza, però, non può distrarci dalle eventuali conseguenze negative che potrebbero esserci sul versante occupazionale: ripercussioni che dovranno essere assolutamente evitate o, quantomeno, limitate al minimo e compensate da un concreto sostegno pubblico.
 
I rappresentanti di Conad hanno espresso la volontà di garantire la continuità aziendale di Auchan/Sma, soprattutto per quanto riguarda i rapporti di lavoro. Le gravi condizioni di crisi che presentano molti punti vendita (circa il 50%) di queste aziende, le valutazioni attese dall’Antitrust e l’effettiva sovrapposizione territoriale di alcuni negozi, però, potrebbero provocare diversi esuberi.
L’auspicio di tutti è che, innanzitutto, il closing arrivi quanto prima affinché si possa scongiurare l’ulteriore degrado dei risultati economico-finanziari della gestione dei punti vendita di Auchan/Sma, circostanza che aggraverebbe la situazione. E fortunatamente in tal senso sia Conad che Auchan/Sma hanno espresso l’intenzione di chiudere entro il 31 luglio. In secondo luogo, dev’essere fatto quanto possibile per tentare di risanare quelle realtà in forte crisi in modo tale da allontanare il rischio di chiusura e licenziamento del personale.
 
In questa fase di conclusione dell’accordo è quanto mai vitale restare vigili sulle condizioni del passaggio della rete di punti vendita a Conad. La priorità assoluta dev’essere quella di tutelare il posto di lavoro dei 13.603 dipendenti Auchan/Sma, garantendone il pieno assorbimento nella realtà e nel modello aziendale di Conad. 
 
In questo il Ministro dello Sviluppo Economico svolge una funzione di fondamentale importanza. È indispensabile che lo Stato si ponga a tutela dei lavoratori per salvaguardarne il futuro occupazionale e per mettere in campo tutti gli strumenti utili a gestire la transizione senza causare shock.

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Modugnonline.it" (clicca qui).

 

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Modugnonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri lettori

3823900
OggiOggi1433
IeriIeri2697
Questa settimanaQuesta settimana9295
Questo meseQuesto mese48325
TotaleTotale3823900
Modugnonline.it