clicca per info

MODUGNO: ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO PRESSO IL COMUNE

Un'ora di educazione civica col Sindaco di Modugno, Nicola Magrone per i ragazzi del "T. Fiore" che stanno svolgendo il programma obbligatorio di "alternanza scuola-lavoro" presso il Servizio dell'Avvocatura Comunale......

ALLA BOSCH TECNOLOGIE DIESEL DI MODUGNO IL PREMIO IMPRESE X INNOVAZIONE 2018

La società del Gruppo Bosch - Tecnologie Diesel con sede a Modugno, ha ricevuto il “Premio Imprese x Innovazione 2018” promosso da Confindustria...

MODUGNO: FINO AL 18 FEBBRAIO RITIRO DEL CONTRIBUTO LIBRI PER L'ANNO SCOLASTICO 2018/19

Sono stati approvati gli elenchi degli aventi diritto al contributo libri per l'anno scolastico 2018/2019 e degli esclusi. Fino a 18 Febbraio ritiro del contributo. Di seguito i dettagli...

MODUGNO - INCONTRO SUL DISAGIO SOCIALE: “IL MOTORE DEL CAMBIAMENTO DEVONO ESSERE I CITTADINI"

Pubblichiamo il resoconto dell'evento tenutosi ieri 7 Febbraio a Modugno, sul tema del disagio sociale...

PARATA DELLE FAVOLE AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN MODUGNO

Un magico mondo con musica, balli e i personaggi delle storie più amate dai bambini...    

“IL DISAGIO SOCIALE A MODUGNO”: GIOVEDI' 7 FEBBRAIO EVENTO ORGANIZZATO DA RINASCITA PER MODUGNO

“Il disagio sociale a Modugno – Le politiche e i Servizi sociali a Modugno” è il titolo dell’incontro che l’associazione “Rinascita per Modugno” organizzerà GIOVEDÌ prossimo, 7 febbrai...

MODUGNO: APPROVATO IL PROGETTO DEFINITIVO PER LA RIPARAZIONE DEL PONTE SULLA SS 96

La Giunta Comunale ha approvato ieri sera il progetto esecutivo-definitivo di intervento di riparazione del ponte sovrastante la Strada Statale 96. A breve procedura d'urgenza per l'affidamento dei lavori di ripristino...  

LA JUVENTUS E LA CHAMPIONS: UNA VERA E PROPRIA OSSESSIONE

"Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta". Questa frase, pronunciata da Gianpiero Boniperti, volto storico e bandiera della società bianconera, ancora oggi viene recitata come un mantra da parte di d...

APERTA A MODUGNO SEZIONE CITTADINA DI "ITALIA IN COMUNE"

Si è costituita nei giorni scorsi, anche a Modugno, la sezione cittadina di “Italia in Comune”, Coordinatore del gruppo è stato nominato l’ingegnere Antonello Corriero, con vicecoordinatore Pino Pascazio, milit...

  • MODUGNO: ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO PRESSO IL COMUNE

    Giovedì 14 Febbraio 2019 15:44
  • ALLA BOSCH TECNOLOGIE DIESEL DI MODUGNO IL PREMIO IMPRESE X INNOVAZIONE 2018

    Lunedì 11 Febbraio 2019 17:12
  • MODUGNO: FINO AL 18 FEBBRAIO RITIRO DEL CONTRIBUTO LIBRI PER L'ANNO SCOLASTICO 2018/19

    Lunedì 11 Febbraio 2019 16:49
  • MODUGNO - INCONTRO SUL DISAGIO SOCIALE: “IL MOTORE DEL CAMBIAMENTO DEVONO ESSERE I CITTADINI"

    Venerdì 08 Febbraio 2019 15:03
  • PARATA DELLE FAVOLE AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN MODUGNO

    Lunedì 04 Febbraio 2019 13:58
  • “IL DISAGIO SOCIALE A MODUGNO”: GIOVEDI' 7 FEBBRAIO EVENTO ORGANIZZATO DA RINASCITA PER MODUGNO

    Venerdì 01 Febbraio 2019 15:09
  • MODUGNO: APPROVATO IL PROGETTO DEFINITIVO PER LA RIPARAZIONE DEL PONTE SULLA SS 96

    Mercoledì 30 Gennaio 2019 14:56
  • LA JUVENTUS E LA CHAMPIONS: UNA VERA E PROPRIA OSSESSIONE

    Martedì 29 Gennaio 2019 15:03
  • APERTA A MODUGNO SEZIONE CITTADINA DI "ITALIA IN COMUNE"

    Martedì 29 Gennaio 2019 11:06

modugno-auchan-favole

Segui Redazione Online Network su Facebook


Home Pallavolo MODUGNO - PALLANUOTO: ALLA AN PUGLIA IL TITOLO INTERREGIONALE UNDER 17

ALTRE NOTIZIE:     Binetto     Bitetto     Grumo     Sannicandro      Toritto


Condividi questa pagina sui Social

MODUGNO - PALLANUOTO: ALLA AN PUGLIA IL TITOLO INTERREGIONALE UNDER 17

PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione Online Network    Mercoledì 17 Maggio 2017 17:08

L' AN Puglia, società che riunisce atleti provenienti dalle squadre di pallanuoto di Modugno e Molfetta, accomunate dalla stessa sorte legata alla chiusura dei rispettivi impianti sportivi, si aggiudica il titolo interregionale (Puglia e Calabria) della categoria U17 di pallanuoto...

 

 

L' AN Puglia, società che riunisce atleti provenienti dalle squadre di pallanuoto di Modugno e Molfetta, accomunate dalla stessa sorte legata alla chiusura dei rispettivi impianti sportivi, si aggiudica il titolo interregionale (Puglia e Calabria) della categoria U17 di pallanuoto.

Di seguito riportiamo il Comunicato Stampa ricevuto, esprimendo ai ragazzi dell'Under17 i nostri auguri e le nostre congratulazioni per il traguardo raggiunto.

Semplicemente fantastici. Poco dopo le 17.30 di Domenica 14 Maggio, alla sirena finale della sfida contro il Mediterraneo Taranto, è esplosa la festa per il raggiungimento di un traguardo tanto sognato ma mai come in questo caso difficile da raggiungere. Il coronamento di una stagione fantastica, irta di ostacoli e difficoltà, puntualmente abbattute e superate. La gara di semifinale, non era delle più semplici per i ragazzi di mister Marzulli, l’Auditore Crotone si presentava come la più ostica delle avversarie, sapientemente guidata dall’esperto Francesco Arcuri. 
 
Subito in vantaggio dopo pochi secondi dall’inizio con Di Tullio, i mastini pugliesi venivano prima raggiunti e poi superati dalle reti di Matteo Chiodo, l’unico in grado di scardinare la ragnatela difensiva a salvaguardia della porta di Benvestito. La prima frazione si chiudeva con l’Auditore in vantaggio a riprova della forza del team calabrese. Il tabellino del secondo quarto, segnava l’unico momento di nervosismo di Mizzi per una doppia momentanea che ne limitava l’utilizzo, oltre al momentaneo pareggio di Bianchi e alla terza ed ultima rete del centroboa calabrese che portava al riposo lungo l’Auditore in vantaggio.
 
Nella terza frazione arrivava il break dei ragazzi per l’occasione in calottina bianca. Un tris di reti ad opera del mancino Guarnieri prima e del duo Mizzi-Di Tullio, spegne le velleità dei calabresi che accusano il colpo non riuscendo più a concretizzare, trovando sempre schierata la difesa avversaria. Un duro colpo per Chiodo e compagni che mollano sia sul piano fisico che psicologico. L’ultimo quarto, regala la soddisfazione di apporre il proprio nome nel tabellino marcatori a Di Tommaso, ma il suo apporto risulta prezioso anche in fase difensiva per la rapidità nella chiusura degli spazi. Una vittoria cercata, voluta ed ottenuta con il cuore, contro una formazione leale e tecnicamente preparata.
 
Superato lo scoglio semifinale, la partita contro il Mediterraneo presenta molti spunti per una gara dall’altissimo tasso agonistico. La partenza è addirittura esplosiva, i nostri partono con il piede giusto rifilando un secco tre a zero alla fine della prima frazione, con un tris di Di Tullio vero mattatore nell’area avversaria.
Tutti a secco nella seconda frazione con il tabellino che segna solo due momentanee ad opera di Gattulli e Rana. Il pallottoliere si sblocca nella terza frazione sempre ad opera di Di Tullio con un parziale che non ammette repliche. Un quattro a zero che spegne le velleità dei tarantini che riescono solo ad accorciare le distanze con Lusso e Di Somma, autore di una palomba che beffa fortunosamente Benvestito. 
 
Da quel momento cambia la tattica dei ragazzi guidati da mister Marzulli. Pressing ai cinque metri con la chiusura degli spazi al centro, producono solo tiri dalla distanza puntualmente murati dal difensore di turno o dallo stesso Benvestito. Di fatto il Mediterraneo riesce solo a concedere ripartenze che i nostri non sfruttano, preferendo gestire il vantaggio e piazzare la rete della sicurezza a 58” dal termine con Bianchi. Solo per la cronaca la rete di Latanza per il 5 a 3 finale.
 
Alla sirena una gioia immensa per un traguardo insperato, con il classico tuffo in acqua di giocatori e tecnici capaci di raggiungere quello che alcuni mesi fa era pura utopia. 
Per Francesco Carbonara, supervisore e referente Sport Management, "Testa e cuore hanno avuto la meglio contro una squadra che, forse, sulla carta era la favorita; ma come sempre dico ha vinto il gruppo, LA SQUADRA!!!  Contro tutto e tutti un gruppo di amici ha fatto la differenza ed è il premio ai tanti sacrifici fatti quest'anno non avendo avuto una "nostra" piscina per allenarci adeguatamente e avendo dovuto fare sempre i "pendolari"!!!".
Un traguardo importante per l'allenatore Giuseppe Marzulli che definisce la squadra come "un gruppo di ragazzi cresciuto come atleti, diventati amici, condividendo le difficoltà, che è diventato squadra contro le avversità. Gli allenamenti quotidiani in due piscine da citare e ringraziare come Bitonto e San Paolo, con un gruppo di atleti provenienti da vari città come Bari, Modugno, Molfetta, Rutigliano, Altamura, Bisceglie che ha consentito di lanciare nelle partite decisive il cuore oltre l'ostacolo. Grazie anche alla pazienza, costanza e tenacia dei genitori sempre presenti. Tutto questo sforzo e sacrificio, ha permesso di avere la forza per l'exploit finale con il gruppo che ha annichilito gli avversari che ha folate ha portato a termine le partite mettendo sempre avanti all'avversario la propria calottina.
 
Un ringraziamento a tutti i ragazzi, a chi era in acqua a lottare, a chi in panchina era pronto ad entrare, a chi sugli spalti gridava forza ragazzi. Un ringraziamento ai tecnici che seppur tra mille difficoltà, hanno saputo plasmare una squadra di ragazzi giunti da realtà differenti. Un ringraziamento ai genitori che hanno contribuito e incitato spingendo o rincuorando i propri figli secondo il loro stato d’animo. Un ringraziamento alla società sempre presente e attenta alle esigenze, pronta a far sentire la sua voce nel momento del bisogno.
 
Il percorso continua, a fine mese difenderemo i colori pugliesi nelle semifinali di Anzio, il giusto premio a coronamento di un sogno. Buona fortuna ANP.
 
Tabellino Semifinale
 
AN Puglia – Auditore Crotone 6-3 (1-2; 1-1; 3-0; 1-0)
 
AN Puglia: Benvestito, De Gennaro, Petruzzella, Gattulli, Rana, Mizzi 1, Bianchi 1, Sasso, Di Tommaso 1, Di Tullio 2, Masciopinto, Guarnieri 1, Mancino. All. Giuseppe Marzulli
 
Auditore Crotone: Nicoletta, Bellasai, Pacenza A., De Lucia, Scaramuzzino, Manica, Ioppoli, Chiodo 3, Pacenza M., Pellegrini, Torromino, Fusto, Cavallaro. All. Francesco Arcuri
 
Arbitro: Angelo Anaclerio
 
Tabellino Finale 1-2 posto
 
Mediterraneo Taranto – AN Puglia 3-5 (0-3; 0-1; 2-1; 1-1)
 
Mediterraneo Taranto: De Bellis, Di Somma 1, Parrini, Orlando C., Latanza F. 1, De Giorgio, Renna, Scarnera, Lovelli, Donadei, Orlando L., Lusso 1, Latanza P. All. Mauro Birri
 
AN Puglia: Benvestito, De Gennaro, Petruzzella, Gattulli, Rana, Mizzi, Bianchi 1, Sasso, Di Tommaso, Di Tullio 4, Masciopinto, Guarnieri, Mancino. All. Giuseppe Marzulli
 
Arbitro: Carmine Buonpensiero
 
 
 
 
 
Ufficio stampa
Amici Nuoto Puglia

Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti. LA REDAZIONE NON E' RESPONSABILE DEI COMMENTI INSERITI: l'autore si assume tutte le responsabilità sul contenuto del proprio commento. I commenti diffamatori saranno consegnati alle autorità competenti, che potranno risalire agli autori dei messaggi. Per commentare tramite Facebook cliccare sul link al gruppo Facebook "Modugnonline.it" (clicca qui).

Ultimo aggiornamento Giovedì 08 Giugno 2017 08:37
 

REDAZIONE ON LINE

alt
alt

Gruppo Grumonline su Facebook

Gruppo Modugnonline su Facebook

 

Community Login

L'iscrizione è GRATUITA!

I nostri lettori

3194138
OggiOggi1032
IeriIeri2704
Questa settimanaQuesta settimana1032
Questo meseQuesto mese48458
TotaleTotale3194138
Modugnonline.it